Acquistare lettore carta SumUp Pos

SumUp è il POS mobile POS più diffuso. Combina sicurezza tecnologica con la sua semplicità di utilizzo, questo grazie anche e soprattutto alle basse commissioni per tutti i piccoli esercenti.

Non ci sono costi di installazione, nemmeno di attivazione e non c’è un canone mensile, ma una sola commissione del 1,95% per transazione.

SumUp Pos lettore

Cos’è SumUp

SumUp Payments Limited è il solo operatore mPOS che disegna e sviluppa i propri lettori. Questi servono per abilitare alla ricezione di pagamenti con carta. Inoltre, la società ha sviluppato anche diverse serie di API, ovvero di Application Programming Interface e SDK, Software Development Kit, per fare l’integrazione con altri servizi.

Ad esempio, è stato dato annuncio dell’integrazione di SumUp per quanto concerne la gamma commerciale dei veicoli Ford, in modo da poter pagare dal veicolo senza scendere. La SumUp è un Istituto di Moneta Elettronica che è stato autorizzato dalla Central Bank of Ireland, nella Repubblica d’Irlanda.

Come funzionano i POS di SumUp

I POS di SumUp sono dei lettori di carte EMV, ovvero di tutte le carte con microprocessore. Si tratta delle carte che si basano su una piattaforma end-to-end avente un hardware certificato e questo copre l’intero processo di pagamento.

Tutte le soluzioni che vengono proposte accettano le principali carte di pagamento, per cui è accettata la carta:

  • Visa, VPay, MasterCard, Maestro, American Express, Diners Club, UnionPay e Discover;
  • Bancomat;
  • Tutti pagamenti contactless NFC, Google Pay, Apple Pay, Samsung Pay.

Anche per quanto riguarda la procedura di registrazione è semplice, dopo l’acquisto del POS, serve registrarsi sul sito o tramite app e verificare i dati personali. Durante la fase di registrazione, è richiesto se deve essere collegato il POS ad una carta prepagata o ad un conto corrente. Nel momento in cui si riceve il messaggio di avvenuta autenticazione e di attivazione, il POS è pronto per essere utilizzato.

Come funziona la SumUp app?

La SumUp app, è di supporto a tutti i modelli, serve per registrare anche i pagamenti in contanti, così da semplificare sempre la contabilità e avere un report di ogni transazione effettuata. Nella app è inoltre possibile fare la creazione di un catalogo prodotti e buoni acquisto.

Un altro servizio che non ha bisogno dell’acquisto del POS sono i pagamenti via link. Questi vanno fatti sempre dalla app, basta digitare l’intero importo e inviare il link di pagamento al cliente. Questo inserisce i dati personali per finalizzare la transazione.

Quali sono i costi dei SumUp POS

Tutti i SumUp POS non hanno, come anticipato, i costi di attivazione né canoni mensili. La commissione è sempre pari all’1,95% a transazione. Invece, per quanto riguarda i pagamenti via link, questi non richiedono l’acquisto del POS, quindi hanno commissione del 2,50% a transazione.

Ricordiamo che il SumUp Air POS costa 29 euro, la base d’appoggio 59 euro, mentre il SumUp 3G costa 99 euro, con stampante 199 euro. Tutti i prezzi sono intesi Iva esclusa. Invece, la SumUp Card è gratuita, senza alcun costo mensile ed è quella che consente pagamenti in negozio o online. Consente tre prelievi di contanti gratis al mese.

Info e Contatti

Lascia un commento