Glossario sul Bitcoin e sulle criptomonete

I termini tecnici a volte rendono la blockchain un concetto complicato da capire. Le seguenti definizioni, faciliteranno la tua lettura e ti permetteranno di capire meglio la tecnologia blockchain.

GLOSSARIO

Altcoin : abbreviazione di “Alternative Coin”. Un altcoin è una criptovaluta diversa dal bitcoin, attualmente i più popolari sono Ethereum e Litecoin.

Bitcoin (BTC): denaro elettronico decentralizzato progettato nel 2009 da uno sviluppatore non identificato che utilizza lo pseudonimo Satoshi Nakamoto. Per maggiori informazioni.

Blocco: Posizione in cui i file / dati appartenenti alla criptovaluta sono registrati in modo permanente. È l’equivalente di una pagina in un grande libro.

Blockchain : la blockchain è una tecnologia di archiviazione e trasmissione delle informazioni a costi minimi, sicura, trasparente e operativa senza un corpo centrale di controllo.
Per estensione, una blockchain (letteralmente una “blockchain”) designa un database sicuro e distribuito (condiviso dai suoi diversi utenti), contenente un insieme di transazioni, ognuna delle quali può verificare la validità. Una blockchain può quindi essere paragonata a un libro contabile pubblico grande, anonimo e non falsificabile.

Chiave privata: Numero segreto che consente all’utente di una blockchain di avviare una transazione firmando crittograficamente il suo messaggio. Ogni portafoglio Bitcoin contiene una o più chiavi private.

Chiave pubblica: Chiave che serve come indirizzo su una blockchain. Conosciuto a tutti, consente a un emittente di designare un destinatario. Misura 256 bit e viene utilizzato per assicurarsi di essere il proprietario di un indirizzo che può ricevere fondi.

Contratto intelligente : “contratto intelligente”. I contratti intelligenti sono programmi stand-alone che eseguono automaticamente i termini e le condizioni di un contratto, senza richiedere l’intervento umano una volta avviato.

Crittografia: Un metodo per archiviare e trasmettere dati in un modulo specifico, in modo che solo quelli per cui sono destinati possano leggerli ed elaborarli.

Criptovaluta : moneta elettronica e peer-to-peer, basata sui principi della crittografia per convalidare le transazioni e la generazione della moneta stessa.

Devcon Ethereum: abbreviazione di “Developers Conference”, un evento annuale composto da diversi giorni di incontri e conferenze intorno alla blockchain di Ethereum.

Exchange decentralizzato: Mercato delle valute estere che non dipende da un servizio di terzi per detenere i fondi del cliente.

Exchange (piattaforma di trading): Sito Web in cui è possibile acquistare e vendere criptovalute. I più noti: Coinbase , GDAX , Gemini , Bittrex , Poloniex , Kraken …

Ether: criptovaluta di Ethereum.

Ethereum: una piattaforma decentralizzata, basata su una blockchain, che consente alla sua rete di utenti di creare contratti intelligenti. La blockchain di Ethereum funziona con la valuta di Ether. A differenza del blockcoin bitcoin, focalizzato sull’aspetto monetario, il blockchain Ethereum è destinato a ospitare programmi molto diversi, che vanno oltre il puro valore monetario.

FIAT (Denaro Fiat) : valuta “classica”, il cui valore è dato dalla legge o dalla regolamentazione governativa (euro, dollaro …).

Microtransazione : transazione di pochi centesimi. In un circuito “classico”, ad esempio tramite una banca, le microtransazioni sono troppo costose da eseguire (i costi sono effettivamente superiori all’importo delle transazioni). La blockchain fornisce una soluzione a questo problema.

Mining: utilizzo della potenza di elaborazione per elaborare le transazioni, proteggere la rete e consentire a tutti gli utenti del sistema di rimanere sincronizzati.

Miner: persone (individui o aziende) che collegano alla rete una o più macchine equipaggiate per eseguire il mining. Ogni minatore è remunerato in proporzione alla potenza di calcolo che porta alla rete.

Nodo: un computer collegato alla rete e utilizzando un programma che trasmette le transazioni.

Ondulazione: Sistema di pagamento basato su un protocollo Internet distribuito e open source, su un registro di consenso e su una valuta chiamata ripples (XRP).

P2P (Peer to Peer): Possibilità per un utente di scambiare dati direttamente o di partecipare a trasferimenti di risorse digitali con altri utenti senza dover passare attraverso uno scambio o un’autorità centrale.

Prova di lavoro : “prova di lavoro” o “prova di calcolo”. Questa è l’elaborazione crittografica che consente la convalida dei blocchi di transazioni. L’esecuzione di questa elaborazione richiede tempo di elaborazione: in genere solo un computer nella rete raggiunge questo risultato in circa dieci minuti. La difficoltà è regolarmente adattata per mantenere questo intervallo.

Protocollo di pagamento: Il trasferimento di valore da un individuo a un altro in uno specifico processo o sequenza di messaggi che deve avvenire in un particolare ordine.

ROI: Ritorno sull’investimento: calcolato facendo (profitto realizzato / importo investito).
Un ROI del 100% significa che hai raddoppiato la tua scommessa iniziale.

Ripple: sistema di pagamento basato su un protocollo internet distribuito e open source, su un registro di consenso e su una valuta chiamata ripples (XRP).

Satoshi: Con satoshi viene designata la più piccola unità di Bitcoin.

Satoshi Nakamoto : pseudonimo dell’inventore di bitcoin, la cui vera identità è ancora sconosciuta nonostante le numerose speculazioni.

Sidechain : blockchain secondario che si sviluppa parallelamente ad una blockchain principale, ma che è collegato ad esso per conoscere tutte le informazioni. I sidechains consentono di aumentare il volume di informazioni che possono essere elaborate all’interno di una blockchain (normalmente un volume limitato), pur rimanendo sulla stessa blockchain principale.

Vitalik Buterin : Vitalik Buterin è uno sviluppatore russo-canadese nato nel 1994 e co-fondatore di Ethereum.

Wallet : E’ un portafoglio che permette di memorizzare le monete crittografate su un computer, o online. Ogni valuta può avere il proprio portafoglio. Ci sono anche dispositivi di archiviazione fisica, particolarmente sicuro. È anche possibile memorizzare le valute crittografate negli scambi online. Ma si rischia di perdere tutto in caso di hacking o hacking dei dati…

Whales : sono definite persone che possiedono una quantità significativa di criptovalute, così tanto che possono manipolare il processo. A differenza dei mercati finanziari, le criptovalute non sono ancora regolamentate, il che spiega le pratiche illegali nei mercati.

White Paper : Un White Paper è il documento che presenta un progetto di questa catena di blocchi o cripto-monete. Questi documenti consentono di convincere (o non) i potenziali acquirenti a investire in un progetto.

Token: Token specifici per diversi progetti distribuiti sulla rete Ethereum. I token di solito seguono uno standard, chiamato “ERC20”. Non confondere questi token (ad es. GNT, REP, ICN) con altri Altcoin indipendenti da Ethereum (FCT, XRP, LTC per esempio).

Transazione: Accordo tra un acquirente e un venditore per lo scambio di beni, servizi o strumenti finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *