Binance, guida rapida al mondo dei bitcoin e cripto valute

Binance è una piattaforma online ideata per lo scambio di cripto valute. Il termine tecnico che definisce questo tipo di piattaforme è “exchange” e Binance si colloca tra le prime leader nel settore.

Binance Bitcoin

Cos’è Binance

Binance si distingue dalle altre piattaforme exchange per due motivi: per prima cosa, per il volume di transazioni eseguite quotidianamente e secondariamente per il costo delle commissioni più basse per singole transazioni.

Altra caratteristica fondamentale è che su Binance lo scambio può avvenire solo tra cripto valute, mentre alcune piattaforme consentono scambi tra cripto e denaro tradizionale, come euro o dollari.

Questa piattaforma non serve solo a scambiare denaro, ma offre numerosi servizi che ampliano notevolmente la propria offerta. Tra i principali, a portata di ciascun utente, la possibilità si sfruttare Binance come wallet (portafoglio), quindi un vero e proprio deposito di cripto valute, oppure di cimentarsi in operazioni di trading online, vendendo e comprando bitcoin o altre monete virtuali.

Se sei un principiante e non hai molta dimestichezza con il mondo dei bitcoin, Binance ha reso disponibile una vera e propria accademia, Binance Accademy. Lo scopo della guida è di istruire l’intera popolazione di utenti sul potenziale delle blockchain, spiegando i principali concetti chiave.

Spesso si pensa che il denaro, anche se virtuale, sia solo strumento di operazioni speculative. Binance mira ad andare oltre quest’immagine e per tale ragione si impegna anche nel sociale, fondando la Binance Charity Foundation. L’obiettivo di questa fondazione è di donare fondi di cripto valute, in modo del tutto trasparente, per assicurare beni di prima necessità e istruzione in quei Paesi che ancora oggi versano in situazioni di disagio economico.

L’idea alla base è che il deposito di tali fondi in cripto valute consente di monetizzare il valore nel tempo, senza subire oscillazioni legate a politiche economiche instabili di paesi poco sviluppati.

Come registrarsi su Binance

Autenticazione a due fattori

Accedere alla piattaforma Binance è molto semplice. Una volta digitato l’indirizzo del sito ufficiale, puoi procedere con la registrazione tramite il pulsante giallo “Registrati”.  L’operazione è facile come la più comune registrazione online: ti basta inserire una mail personale, scegliere una password e confermare la registrazione tramite il link che riceverai sulla tua casella postale.

Il secondo passaggio, che ti consiglio di non sottovalutare, è rendere ancora più sicura la tua identità digitale attraverso il sistema di autenticazione a due fattori. La più comune è l’autenticazione tramite i servizi di Google: potrai scegliere se ricevere un sms o un codice identificativo sul tuo dispositivo o scansionare un qr code.

A questo punto sarei un utente con un profilo base. In questa posizione puoi eseguire la maggior parte delle operazioni offerte da Binance, come caricare il conto deposito o trasferire denaro. La differenza con i livelli più alti sta solo nel limite di prelievo giornaliero, che per il livello basic, è pari a due bitocoin.

Puoi accedere a Binance anche dal tuo smartphone. Sulla maggior parte degli store Android o Ios, trovi disponibile l’app dedicata alla piattaforma di exchange, così puoi utilizzarla anche quando sei fuori casa o ufficio.

Binance Login

La procedura per accedere a Binance exchange è molto semplice:

  • Vai su Binance.com, clicca su login in alto a destra
  • Inserisci l’indirizzo e-mail con cui ti sei registrato
  • Inserisci la tua password
  • Risolvere il captcha

Poi troveremo il pannello principale dove troverete l’ambiente di scambio di Binance.

Quanto costa operare su Binance

Binance, come già detto, è leader nel settore perché a differenza dei suoi rivali mantiene dei costi di commissione sulle transazioni veramente bassi.

Per ogni operazione, infatti, il costo di transazione o di fee (termine tecnico) è pari all’0,01%. Perché i costi sono così bassi? Tutte le operazioni non necessitano di controlli esterni o istituti di credito, così come avviene con le normali transazioni in denaro tradizionale.

Inoltre, sulla piattaforma è possibile eseguire operazioni con la moneta elettronica di Binance, la Binance Coin (BNB). Chi sceglie di utilizzare questo token può pagare direttamente i servizi della piattaforma, ottenere sconti, infatti, le commissioni si dimezzano e si hanno più opportunità di investimento.

Che cosa sono i bitcoint e cos’è un blockchain

Immagino che chiunque desideri esplorare il mondo delle exchange abbia conoscenza del settore e dei suoi principali aspetti.

In qualsiasi momento puoi approfondire l’argomento, però tengo almeno a presentarti i concetti alla base di tutte le piattaforme: bitcoin e blockchain.

Il bitcoin è una forma di denaro digitale che a differenza delle valute tradizionali non ha una banca centrale di controllo. Le transazioni di cripto valute, come lo scambio di denaro tra utenti, possono avvenire in qualsiasi momento e in modo rapido.

Il sistema che regola queste operazioni è l’utilizzo di blockchain, ossia di un database paragonabile a un foglio di calcolo, in cui ogni movimento è inserito all’interno delle celle. Una volta trascritta l’operazione, non è possibile modificarla o eliminarla e piuttosto qualsiasi movimento innesca una catena di informazioni da una cella all’altra, rendendola visibile a chiunque accede al sistema.

Questo esempio ti spiega meglio il processo: il soggetto A che vuole trasferire denaro al soggetto B, trascrive su un foglio di carta di voler compiere questa azione e questa scrittura è visibile a chiunque. Il soggetto B, a sua volta, vuole inviare denaro al soggetto C che ha certezza della disponibilità perché può costatare che B possiede i fondi leggendo il foglio di carta.

L’inventore dei Bitcoin è Satoshi Nakamoto. Si tratta di un nome di fantasia poiché ancora oggi non si conosce la vera identità e se dietro ad essa si nasconde una persona o un gruppo di sviluppatori.

Lascia un commento